Il trabocco Pesce Palombo

Esperienze sensoriali e gastronomiche con Bruno Verì

Sognate di visitare in posto fantastico, immersi in un’ acqua turchese e circondati da rocce illuminate, inebriati da un meraviglioso profumo di mare dove le luci della città sembrano lontane mille miglia? Ebbene questo posto esiste nella realtà: è il trabocco Pesce Palombo, sito sul lungomare di Fossacesia, in provincia di Chieti, sulla famosa “Costa dei trabocchi”. E’ il signor Bruno Verì, titolare del trabocco ad accompagnarci ogni sera in questa splendida esperienza sensoriale ed enograstronomica, “ siamo traboccanti da ormai tante generazioni, mio nonno era il proprietario di ben 6 trabocchi – racconta Bruno – e lasciò un trabocco ad ogni figlio, e adesso siamo tutti parenti.”

Quello di Bruno è uno dei trabocchi più grandi della costa, ed anche uno dei primi ad aver cominciato con la ristorazione, che inizialmente nacque come gioco tra amici, fino a trasformarsi poco a poco in un vero e proprio lavoro, fatto di fatica e di impegno, ma anche di tanta soddisfazione. Il trabocco Palombo ospita ogni sera clienti da ogni parte del mondo, numerosissimi infatti sono gli stranieri che decidono di cenarvi, soprattutto olandesi, tedeschi e russi. La sera che decidiamo di visitare il trabocco conosciamo per esempio una famiglia di canadesi, i signori Cavalieri di Toronto per l’esattezza, che ci raccontano che esperienza meravigliosa e soprattutto gustosa sia stata quella della loro cena sul trabocco. Ma non sono solo gli stranieri gli ospiti fissi di Pesce Palombo che è noto anche come “trabocco dei vip”: Lucio Dalla, Gerard Depardieu, ma anche Alex Britti, Serena Autieri e Maurizio Mattioli, questi alcuni dei nomi che hanno frequentato e frequentano abitualmente Pesce Palombo. L’unica pubblicità di cui si serve il signor Bruno è il buon vecchio passaparola, da sempre garanzia di qualità e affidabilità.

Pezzo forte della cena è ovviamente il variegato e abbondante menù offerto dalla cucina, di cui ricordiamo alcuni piatti molto speciali, come il “Rintrocilo”, tipica ricetta a base di carne rivisitata con il pesce apposta per il trabocco, o la “Parmigiana al pesce palombo”, vera e propria ricetta bandiera del ristorante. “Questo trabocco si chiama Pesce Palombo perché qui un tempo si pescava soprattutto il palombo” – Bruno racconta – e si trascorrevano le notti per guardare le reti, quando ancora queste macchine erano utilizzate per pescare.”

Bruno è anche un ottimo imprenditore, infatti è solito organizzare numerosi eventi, con personaggi famosi e chef di fama, gare di cucina, manifestazioni gastronomiche gestite da Slow Food, oltre che serate musicali e rassegne di pittura e fotografia.  Inoltre Bruno mette a disposizione il suo trabocco anche per eventi speciali quali matrimoni, battesimi, comunioni e compleanni.

Per chiunque decidesse di cenare sul trabocco questi i contatti:

Tel: (+39) 333.3055300

Email: info@traboccopescepalombo.it

Sito internet: www.traboccopescepalombo.it

Indirizzo: S.S. 16 Adriatica, Fossacesia (Ch)

Il trabocco è chiuso il lunedì sera e vi consigliamo sempre di prenotare.

Storie di mare

GAC on facebook